Comune di Scarlino

comune scarlino

Consulte

L'art. 2 del Regolamento per l’istituzione e  il funzionamento delle consulte comunali, modificato con Delibera di Consiglio comunale n. 22 del 7.8.2014, in merito alla loro composizionele Consulte prevede che:

"di norma il Presidente è il Sindaco come membro di diritto oppure l'Assessore di competenza per materia o consigliere comunale delegato (o più di uno se la materia da trattare dovesse riguardare più deleghe), due consiglieri comunali di maggioranza, due consiglieri comunali di minoranza (tutti nominati dal Consiglio Comunale), fino a quattro membri effettivi e quattro uditori (anche con funzioni sostitutive del componente effettivo in caso di impedimento precedentemente comunicato) in rappresentanza di associazioni di categoria, associazioni di volontariato, di movimenti, con il requisito della residenza nel Comune di Scarlino o dello svolgimento dell'attività associativa nello stesso. La delibera istitutiva della Consulta può prevedere per particolari materie l'innalzamento del numero dei componenti esterni fino ad un massimo di sei effettivi e sei uditori, come specificato sopra.

La delibera istitutiva della Consulta può prevedere la partecipazione senza diritto di voto di un numero massimo di uditori non superiore a 10

I nominativi dei componenti esterni sono comunicati al Comune a seguito di avviso pubblicato sul sito web istituzionale. Di tali nominativi viene preso atto dalla Giunta Comunale. Nel caso in cui le proposte dei nominativi siano superiori al numero massimo ammissibili, i proponenti dovranno accordarsi per il rispetto del numero massimo, in caso contrario il Comune procederà ad estrazione a sorte”".