Regione Toscana

Già al lavoro per Scarlino: primi provvedimenti su parcheggi, numeri civici e personale. Presto la composizione della giunta

Pubblicato il 31 maggio 2019 • Comune

Il sindaco di Scarlino Francesca Travison, dopo essersi insediata martedì 28 maggio, ha definito i primi provvedimenti da attuare e incontrato i dipendenti comunali per conoscerli e stabilire l’assetto della macchina organizzativa per i prossimi mesi. La prima azione ha riguardato l’appalto relativo ai posteggi comunali: poche settimane fa infatti il Comune ha stabilito di procedere con l’avvio della  risoluzione del contratto di concessione del servizio dei parcheggi pubblici a pagamento. Il sindaco Travison, come prevedono le norme, ha quindi incontrato la seconda azienda in graduatoria trovando un accordo della durata di 12 mesi, che prevede tra l’altro l’installazione degli strumenti meccanizzati per i ticket di pagamento della sosta. In questi giorni poi stanno arrivando le prime lettere ai residenti delle Case per l’assegnazione dei numeri civici: un provvedimento necessario e richiesto da anni che dovrebbe concludersi a breve. Il neo sindaco ha incontrato tutti i dipendenti comunali per conoscerli e comprendere le mansioni di ciascuno: il primo cittadino ha deciso di prolungare i contratti dei responsabili dei vari settori per i prossimi sei mesi, affiancando ad alcuni un dipendente di categoria D così da formarlo in caso di turnover. In questi giorni il sindaco, confrontandosi con il suo gruppo, deciderà a chi affidare gli assessorati: la squadra sarà formata entro la prossima settimana, così da poter iniziare a lavorare al programma di governo. A breve infine sarà convocato il primo Consiglio comunale durante il quale verranno ufficializzate le nomine degli assessori, l’elezione dei Consiglieri comunali e formata la Commissione elettorale, come previsto dalle norme.